La pandemia Covid-19 ha puntato i riflettori sulla filantropia: a maggio 2020 sono stati donati miliardi di dollari in tutto il mondo, spingendo un approccio più rigoroso basato su dati e azioni comunitarie, mentre la società civile ha iniziato a preparare la sua risposta alla pandemia. Sebbene alcune attività siano state incentrate sulla risposta alla pandemia, molti altri programmi filantropici in tutto il mondo sono proseguiti.

È in questo contesto che la scuola di gestione esecutiva dell'Università di Ginevra, GSEM, in collaborazione con il Geneva Centre for Philanthropy (GCP) e il partner esterno Genevensis Communications, sta lanciando un nuovo corso di filantropia strategica e operativa. Il programma, che inizierà a settembre 2021, è destinato a professionisti di medio livello che si occupano di filantropia in organizzazioni internazionali e filantropiche, filantropia aziendale e family office dell'area di Ginevra e della Svizzera, nonché a coloro che sono interessati a intraprendere una carriera nelle organizzazioni filantropiche. Composto da dodici moduli, è suddiviso in due Certificati di studio avanzato (CAS), che insieme costituiscono un diploma di studio avanzato (DAS).

"La pandemia sta costringendo le persone a pensare in modo diverso alla filantropia", afferma Giuseppe Ugazio, titolare della Cattedra della Fondazione Edmond de Rothschild in Filantropia comportamentale. "Le tendenze che stavano iniziando a emergere, come i partenariati tra settore pubblico e privato, i partenariati intersettoriali, il processo decisionale basato sui dati e una maggiore condivisione delle risorse, sono state accelerate dalle esigenze attuali. Con i miei colleghi, abbiamo progettato un corso che guarda al futuro della filantropia e fornisce ai partecipanti una base per professionalizzare ulteriormente i piani e i programmi esistenti. "Infatti, poiché le persone escono dal mercato del lavoro, perdendo il loro stipendio, e le famiglie sono spinte verso la precarietà, la filantropia sarà necessaria per aiutare a sostenere la società ancora più che mai.

"Con la crisi del COVID-19, il contesto globale dello sviluppo è cambiato radicalmente, rendendo ancora più urgente il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs). Poiché le organizzazioni filantropiche svolgono un ruolo sempre più importante nel sostenere l'agenda 2030, i professionisti del settore devono essere pienamente attrezzati. Gli SDGs saranno al centro del nostro corso. "dichiara Laetitia Gill.

Il nuovo corso si avvarrà di professionisti esperti e professori universitari, che forniranno corsi online e in classe per consentire ai partecipanti di comprendere il contesto complesso e sfaccettato della filantropia contemporanea svizzera e internazionale, nonché di padroneggiare gli aspetti strategici e operativi del settore. La Svizzera occidentale è la sede di numerose organizzazioni filantropiche nazionali e internazionali, grandi e piccole,

"L'avvento di tecnologie come l'intelligenza artificiale (AI) e l'apprendimento automatico consentono alle organizzazioni di utilizzare grandi quantità di dati in modo molto più efficiente. Ad esempio, l'intelligenza artificiale può aiutare a raccogliere dati su larga scala per comprendere meglio i donatori, analizzare e personalizzare l'impegno dei donatori, cambiare il modo in cui i donatori prendono le decisioni, diventare donatori abituali e incoraggiare altri a donare. L'apprendimento automatico e gli algoritmi possono fornire raccomandazioni per gli investimenti filantropici. Questi sono solo alcuni esempi dei cambiamenti che il settore filantropico dovrà affrontare nei prossimi anni", afferma Danièle Castle.

Il programma sarà disponibile a partire da settembre 2021 e le persone interessate potranno iscriversi a partire da gennaio 2021. Ogni CAS di 6 moduli costerà 7.500 franchi e il DAS completo di 12 moduli costerà 14.000 franchi. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web. Il programma si svolgerà in inglese ed è aperto a chiunque abbia almeno tre anni di esperienza professionale e un forte interesse per l'argomento.

Maggiori informazioni qui

Pubblicato in Formazione continua NPO

Lascia un commento